Progetto Harg

Il progetto Harg è un’iniziativa volta a settare uno nuovo standard alimentare, pensato appositamente per gli individui affetti da disfagia. La disfagia è una condizione che provoca difficoltà a deglutire, in quanto richiede tempi più dilatati e sforzi maggiori. Questa patologia può manifestarsi a qualsiasi età, ma è più comune nella popolazione anziana, di cui ne è colpita secondo una stima tra l’11 e il 16%.

Per venire incontro alle esigenze dei nostri ospiti affetti da questa condizione l’Azienda ASP Parma ha deciso di avviare un progetto in collaborazione con la Società Harg, specializzata in pasti per disfagici. L’azienda si distingue dalla concorrenza per l’utilizzo di ingredienti naturali, garantendo principi nutritivi uguali o superiori a quelli di un normale pasto.

Questo progetto prevede la somministrazione ad alcuni ospiti di alimenti appositamente pensati, liofilizzati, con un contenuto elevato di nutrienti, che mantengono inalterati gusto e fragranza delle pietanze originali. Al momento sono 50 i piatti pronti tra cui gli ospiti potranno scegliere (risotto allo zafferano, salmone, frittata e prosciutto, tiramisù ecc.).

Questa dieta sperimentale non è stata somministrata a tutti indiscriminatamente, ma solo a 12 ospiti della struttura Tigli a partire dal giorno 21/02/2022, quale gruppo sperimentale, mentre a tutti gli altri ospiti disfagici continueranno ad essere preparati i normali pasti, essendo loro il gruppo di controllo.

Sperimentazioni passate hanno già dimostrato un miglioramento dei livelli di albumina, un aumento della componente linfocitaria utile e necessaria per le difese immunitarie e maggiore efficacia dei vaccini, nonché una diminuzione sensibile del numero di clisteri mensili.

L’idea é quella di garantire una sempre migliore alimentazione per i nostri anziani, che mantenga il gusto assieme ad importanti benefici per la salute, anche in considerazione del fatto che si tratta di pazienti spesso allettati.